domenica 4 marzo 2018

Perché alcune piante sono viola?

La maggior parte delle piante che vediamo ogni giorno sono verdi, ma ogni tanto può succedere di vedere un albero o arbusto dalle foglie viola. Perché alcune piante hanno queste parti viola?

La risposta si trova con un'altra parola: pigmento. Le piante verdi contengono molto pigmento clorofilla. Poiché le molecole di clorofilla sono molto efficienti nell'assorbire la luce blu e rossa - ma non così bene ad assorbire la luce verde - le piante contenenti molta clorofilla appaiono verdi all'occhio umano.

Il pigmento sta anche dietro la vivida colorazione di una pianta viola. Le piante che appaiono viola, blu o rosse contengono una maggiore concentrazione di antocianine rispetto alla clorofilla. L'antocianina è un pigmento abile ad assorbire la luce verde, ma meno abile nell'assorbire la luce rossa, blu o viola.

Gli scienziati ritengono che le foglie viola di alcune piante - come lo strobilanthes o il cavolo ornamentale - possano agire come una "protezione solare" naturale, proteggendo le cellule della pianta dalla troppa luce. Le piante che ricevono troppa luce solare possono soffrire di fotoinibizione, una riduzione della capacità della pianta di effettuare la fotosintesi.

E poiché alti livelli di antociani appaiono spesso insieme ad alte concentrazioni di fenoli velenosi, è possibile che le foglie viola di alcune piante aiutino ad allontanare gli erbivori affamati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...