mercoledì 10 dicembre 2014

Perché lo stile liberty ha diversi nomi?


Lo stile liberty è uno stile artistico e architettonico diffusosi intorno al 1890 in Europa e negli USA su ispirazione degli stili dell’Estremo Oriente. La denominazione più diffusa è la francese art nouveaux originata dal nome di un negozio parigino che vendeva oggetti dal design innovativo, orientaleggiante.

Il nome Art Nouveau ("Nuova arte") nacque in Francia, dove il movimento era noto anche come Style Guimard, Style 1900 o Scuola di Nancy (per gli oggetti d'arte); anche in Gran Bretagna fu noto come Art Nouveau insieme alle definizioni in lingua di Modern Style o Studio Style, mentre in Germania prese il nome di Jugendstil, in Austria Sezessionstil.

In Italia si diffusero le definizioni di Modernismo (come anche in Spagna), Stile floreale e Liberty, che derivò dal nome del mercante Arthur Lasenby Liberty il quale per primo aveva aperto a Londra un emporio specializzato in oggetti dell’Estremo Oriente.

Il nome fu coniato da Henry van de Velde. L'Art Nouveau si configurò come stile ad ampio raggio, che abbracciava i più disparati campi: architettura, decorazione d'interni, gioielleria, mobiliario e tessuti, utensili e oggettistica, illuminazione, arte funeraria.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...